Un secondo passaporto: quello italiano.

In America sta diventando uno status-symbol: il secondo passaporto.
Ecco un’altra conseguenza del Covid-19

Mentre la pandemia ha devastato gli Stati Uniti, alcuni americani stanno scoprendo che una seconda cittadinanza o residenza permanente ha un rinnovato fascino.
Alcuni la vedono come una sorta di polizza assicurativa, un modo per garantire la libertà di movimento in futuro. Il tempo libero ritrovato a casa ha permesso ad altri di impegnarsi in un laborioso processo di candidatura che avevano nelle loro liste di cose da fare per anni.

Ci sono due modi per acquisire un secondo passaporto che non richiedono di vivere o lavorare all’estero: spendere molti soldi o dimostrare di aver ereditato la nazionalità di un antenato.
Molti paesi offrono visti di soggiorno alle persone che investono nel loro territorio, un tipo di programma che viene comunemente chiamato “The Golden Visa”. Le famiglie stanno valutando i costi di ammissibilità, la velocità di approvazione delle domande e le politiche educative e sanitarie nei vari paesi.

Anche la libertà di movimento è importante. Oggi il passaporto degli Stati Uniti, sull’indice dei passaporti, permette agli americani di viaggiare facilmente in 87 paesi. Nel 2019, erano 171.

Le persone nate negli Stati Uniti sono automaticamente cittadini. In molti altri paesi, la nazionalità viene trasmessa dai genitori ai figli. In termini di doppia cittadinanza, ciò significa che le persone discendenti di immigrati provenienti da alcuni paesi possono rivendicare la cittadinanza in quei paesi se possono dimostrare che il lignaggio non è stato interrotto per un certo numero di generazioni. Le persone di origine italiana sono circa 16,5 milioni negli Stati Uniti e possono ripristinare la cittadinanza italiana attraverso genitori, nonni e persino bisnonni.

La richiesta di cittadinanza basata sul patrimonio è diventata popolare tra gli americani con radici in alcuni paesi. Ma nella maggior parte del mondo, la cittadinanza basata sul patrimonio è più difficile o meno vantaggiosa da ottenere per un titolare di passaporto statunitense perché la nazionalità viene trasmessa solo da genitore a figlio, perché il paese non consente la doppia cittadinanza (il che significa che l’americano avrebbe rinunciare alla cittadinanza statunitense) o perché il secondo passaporto non offre vantaggi come opzioni di viaggio ampliate o istruzione gratuita.

Come parte di una domanda basata sul patrimonio, le persone di solito devono presentare certificati di nascita, documenti di naturalizzazione degli Stati Uniti e documenti di matrimonio e divorzio. Il processo richiede tempo e pazienza.
Con U.I.D. Unione Italo Discendenti nel Mondo il processo di ottenimento del passaporto italiano può avvenire solo per ius-sanguinis. Grazie all’opera di una fitta rete di professionisti volontari che mettono a disposizione conoscenza e risorse puoi ottenere la tua doppia cittadinanza in tempi brevi ed a costi notevolmente inferiori rispetto a quelll offerti da società specializzate nell’ottenimento di una cittadinanza extra.

Se sei interessato a verificare se hai i requisiti per l’ottenimento della cittadinanza italiana secondo il principio dello ius-sanguinis contattaci seguendo questo link.